IL SEGRETO DELLA LONGEVITÀ

Il tempo proprio non ci piace. C’è, infatti, una grande corsa al voler apparire più giovani. Io questa cosa la capisco, ma a questo punto perché non decidere di essere persino più ambiziosi? Perché limitarsi ad “apparire” più giovani? Perché non esserlo veramente?


Il passaggio dall’APPARIRE all’ESSERE – è chiaro - non è solo un cambio di parole, ma un corposo cambio di prospettiva; occorre compiere una #rivoluzione.


Il #tempo, almeno questo pensavamo, non lo puoi fermare, ma esiste una soluzione decisamente strategica: rallentarlo.


Niente e nessuno potrà impedire al nostro corpo di #morire, questo è vero, ma noi siamo altro dal corpo e di questo occorre tenerne conto.


Il #corpo, tutt’altro che l’oggetto fastidioso di farraginosi quanto inutili restyling estetici, è il luogo dell’esperienza. Grazie all’esperienza – al nostro Esserci (caro Heidegger, ti penso!) – il corpo ci dà la prova tangibile del nostro #esistere e del nostro potere trasformativo che ci consente di “processare” le #energie dell’universo e dar loro una nuova veste: energie elettromagnetiche di natura biologica qualitativamente persino più importanti delle prime. I #biofotoni.


La nuova #Energia che noi creiamo – e lo facciamo attraverso il bio-campo (il campo elettromagnetico che si genera attorno all’organismo vivente) – si carica di una “informazione” assolutamente inedita, quasi fosse una sorta di impronta digitale che è relativa alla nostra personale esperienza del vivere. E quindi, proprio come le impronte digitali, non ce n’è una uguale all’altra. Questa informazione si chiama #Coscienza.


In che modo il tempo viene rallento?


Per capirlo serve considerare il contributo che la Coscienza dà al nostro corpo, alla #mente, allo #spirito e all’#anima.


In maniera semplificata potremmo dire che essa, la Coscienza, ci informa sul livello di “coerenza” del nostro esistere rispetto alla nostra vita.


Noi spesso facciamo esperienza di un’esistenza molto lontana dalla vita che vorremmo. Spesso, per cause del tutto dipendenti dalla nostra volontà (ma noi di questo non ce ne rendiamo conto), ci allontaniamo dalla vita racchiusa nei nostri veri #desideri e lo facciamo per inseguire sogni di gloria e di successo perfettamente conformi alle aspettative della società.


In un certo qual senso pensiamo che sia quasi “doveroso” immaginare il nostro #successo allineando le nostre aspettative a modelli di vita creati da altri o da #società culturalmente orientate su #valori “incoerenti” con ciò che siamo noi.


Raggiungere un alto livello di #consapevolezza sulla coscienza, su ciò che noi veramente siamo, illumina la strada verso la vita; ovvero verso quel disegno unico e straordinario che è spesso rappresentato nei nostri desideri di #bambini. Essere ciò che volevamo intimamente ci dà un chiaro segnale di vita; una tangibile prova che stiamo vivendo. E non semplicemente esistendo.


La #coerenza porta quindi un’informazione qualitativa che determina il nostro grado di #armonia; rispetto a quello che siamo, a quello che vogliamo dai noi, all’idea di vita che ci rende felici.


Una vita coerente, in armonico movimento, vivere anziché esistere, essere felici sono tutte condizioni necessarie a rallentare il tempo… perché molto semplicemente si smette di vivere di rimpianti, si vive in accordo con i propri ideali, si sceglie un #lavoro coerente con ciò che si è, con lo “stile” e il “ritmo” di vita più confacente. Infine, lo #stress perde il suo significato e il suo carico negativo per diventare la naturale molla alle nostre motivazioni e azioni (eu-stress).


Molte persone, quando raggiungono un elevato livello di consapevolezza, cambiano immediatamente lavoro. Cercate queste persone, chiedete loro il perché di una così drastica scelta. Ma soprattutto chiedete loro come stanno. Chiedete loro se sono felici.


Scommettiamo che vi diranno che si sentono attivi ed energici, innamorati della vita, decisamente felici e ineluttabilmente più giovani? Non volevate questo? Ecco, ci siamo arrivati!


Eh sì, ancora una volta l’Amore compie il miracolo della vita.

Non vi sembra dannatamente coerente?


Sì, questo è il segreto dell’eterna giovinezza: Amare la vita, ovvero amare la materia di cui siamo fatti… e, una volta per tutte, lasciate stare la pelle! Togliere le rughe non vi darà un solo secondo di vita in più. Piuttosto, date spazio al corpo e alle magnifiche esperienze vibrazionali che sapranno condurvi oltre.


#epigenetica #stilidivita #fullbodyresonance #benessere #bellezza #eternagiovinezza #biocampo #fisicaquantistica #biocampo